Mostra le tue debolezze e fragilità

Mostra le tue debolezze e fragilità

Risultati immagini per sinisa mihajlovic leucemia

È stata l’immagine simbolo della prima giornata di Seria A.

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, malato di leucemia, in panchina a guidare la sua squadra.

Al di là di ogni incredibile merito alle sue qualità umane, Sinisa Mihajlovic ci insegna in modo magistrale una grande lezione: NON DOBBIAMO AVERE PAURA DI MOSTRARE LE NOSTRE DEBOLEZZE E FRAGILITà.

Prima di questo terribile avvento della malattia, Mihajlovic era conosciuto come un «uomo tutto d’un pezzo», dal gran carattere, forte, risoluto, freddo.

Poi ha pianto di fronte alle telecamere. Poi si è mostrato dimagrito, senza capelli, con un grande cerotto sul collo.

Questo non ha depotenziato l’immagine di sé, anzi, l’ha resa più vera, più autentica, più “a tutto tondo”.

Viviamo troppo spesso col pensiero che gli altri possano giudicarci, farci sgambetti, tranelli, coglierci in fallo.

Per questo tendiamo a nascondere dubbi, incertezze, problemi, proviamo a rappresentarci come “professionisti impeccabili”, “senza macchia”.

Quanto sbagliamo! Sbagliamo perché consumiamo energie invano, perché ci esponiamo all’ansia da prestazione, perché non ci mettiamo nelle condizioni di essere davvero noi stessi. Non vediamo l’ora di correre a casa, buttarci in divano ed essere finalmente noi. Hai mai fatto caso a quante cose facciamo in vacanza ma alla sera siamo comunque più energici rispetto a quando rincasiamo dal lavoro alle 19? È perché tutti i giorni c’è nel nostro cervello una sorta di app ad altissimo consumo energetico, sempre attiva, che si chiama “difesa dell’immagine di sé”.

Proviamo un giorno a dire in ufficio: «Sono stanco», «Questa cosa proprio non la capisco, non la so fare», «Ho sbagliato», «Sono in crisi».

Ti spaventa? Provaci e ti libererà! Indipendentemente dal tuo ruolo!

Non portarti a lavoro il peso di un’immagine di te che non puoi sostenere (nessuno potrebbe farlo!).

Lavorerai in modo più leggero, veloce, agile. Scoprirai che è possibile tornare a casa ed avere ancora un po’ di energie. Scoprirai, soprattutto, che gli altri ti giudicano con maggior favore, al contrario di quello che pensavi tu.

Sinisa Mihajlovic deve vincere una battaglia durissima contro un grave male. Io ho la fortuna di dover combattere solo contro me stesso, le mie paure, le mie fragilità. E tu?

Related Posts

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.

20 + tredici =