Le lezioni marketing del prof. Lapo Elkann

Le lezioni marketing del prof. Lapo Elkann

Qualche giorno fa ho letto su Repubblica un articolo con una “bellissima” intervista a Lapo Elkann.

Racconta Lapo:

Nove mesi fa ho capito che i miei top manager avevano preso una direzione che non era quella che mi piaceva. Oggi non ci sono più, ho dovuto licenziarli perché non erano all’altezza delle aspettative.

Lapo accusa i suoi ex manager di supponenza, presunzione, troppo ego ed errori di gestione finanziaria.

Italia Independent ha chiuso il 2016 con un buco da 12 milioni di euro.

 

Cosa ci insegna in questo caso Lapo?

Lapo Elkann

Per antitesi, ci insegna cos’è il locus of control, ovvero la capacità di assumersi le responsabilità e non cercare alibi e soluzioni di de-responsabilizzazione.

Chi ha scelto quei manager? Chi ha dato loro obiettivi? Chi ha verificato le loro strategie e i loro piani d’azione? Chi ha verificato l’andamento della società in relazione al piano (analisi scostamenti)? E infine, chi ha deliberato di farli uscire (tutti!) ovviamente, immagino, con una degna buonuscita?

Il giorno dopo rispetto a quando ho visto l’intervista di Lapo, ho letto, sempre su Repubblica, di Travis Kalanick, co-fondatore e CEO di Uber, messo alla porta della sua azienda dalle pressioni degli azionisti dopo lo scandalo per molestie sessuali che si è abbattuto sulla società.

Le due aziende e le due storie sono molto diverse, non solo nel finale.

Ma è indubbio che essere imprenditori richiede responsabilità, professionale ma anche personale, propensione al rischio e capacità di prendere decisioni anche molto difficili.

Magari Lapo ci stupirà tutti e porterà in utile Italia Independent, glielo auguro.

Nell’attesa di lodarlo per questo, lo ringraziamo per offrirci sempre grandi spunti sui quali riflettere! 😉

Related Posts

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.