Le due domande più potenti

Le due domande più potenti

Già gli antichi sostenevano l’importanza delle giuste domande per far crescere il pensiero critico.

La maieutica, ci hanno insegnato che la maieutica è il dialogo costruttivo capace di far emergere le corrette risposte.

I miei clienti comprano da me risposte. Risposte alle loro domande sul posizionamento di brand, sui clienti target da inseguire, sulle strategie di penetrazione nel mercato, sulle spese improduttive di marketing da tagliare e molto altro ancora.

Il mio lavoro è dare loro risposte. Come? Attraverso le giuste domande. Un’analisi di mercato non è altro che porsi le corrette domande di ricerca da studiare e sondare.

 

Quali sono le domande più potenti?

Sono in particolare due le domande che ritengo essere le più potenti per la creazione di una buona strategia di marketing: «perché?»e  «e QUINDI?».

Il perché ci obbliga a guardare indietro, alle cause, alle motivazioni che danno senso (o almeno dovrebbero darlo) al nostro agire. Perché? ci aiuta a connettere input pre-esistenti a output presenti.

Dobbiamo imparare dai bambini di tre anni a non stancarci mai di interrogare gli altri e noi stessi: perché?

E poi… E QUINDI? Questa domanda, invece, ci proietta in avanti, verso il futuro. Ci interroga sulle conseguenze delle nostre scelte presenti. E quindi? ci aiuta a connette input presenti con output futuri.

Abbiamo scelto di fare questo in funzione dell’analisi. E quindi? Quindi attueremo questa, questa e questa azione.

Perché? e QUINDI? creano connessioni logiche causa-effetto dal passato al futuro passando per il presente. Questo significa creare algoritmi, questo significa sviluppare un pensiero scientifico lineare, logico e flessibile perché ci educa a ragionare sui cambiamenti che avvengono, per comprendere se e come dobbiamo modificare la nostra situazione presente e il piano d’azione futuro che abbiamo progettato.

E quindi? 😉

E quindi smettiamo di inseguire facili risposte, impariamo a educarci alle giuste domande.

Related Posts

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.