L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro. Ma è giusto che lo sia? Secondo me NO!

L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro. Ma è giusto che lo sia? Secondo me NO!

E se la tutela del lavoro di oggi andasse in collisione con un bene maggiore nel lungo periodo? Su cosa dovremmo fondare l’azione politica, le nostre scelte?

Facciamo un esempio concreto: anche recentemente un dirigente di un importante azienda dell’automotive mi ha confermato che, se i governi volessero, già da anni non girerebbe più nessuna auto con motore a scoppio nel mondo. Non esiste alcun problema tecnologico o normativo, ma solo di tenuta sociale dei posti di lavoro.

Perché oggi il settore automotive è un settore ad alta occupazione; con la sua filiera costituisce un asset fondamentale di molti Paesi, Germania in testa ma anche USA, Francia, Italia, Giappone.

Gigafactory Tesla

© Lifegate

L’auto elettrica rovescia completamente l’equilibrio occupazionale del settore: in Tesla, per intenderci, su 100 dipendenti, 80 sono ingegneri elettronici.

Se oggi i governi decidessero di mettere al bando il motore a scoppio milioni di persone si troverebbero senza lavoro e, oggettivamente, sarebbe impossibile riqualificarle per le nuove mansioni, per non parlare delle linee di produzione e dei capitali aziendali.

E quindi, che fare? Qual è il bene comune, la tutela del lavoro o quella dell’ambiente? Oggi le auto inquinano ben più del traffico aereo e del traffico navale.

Come lasceremo un mondo migliore ai nostri figli? Combattendo l’inquinamento e tutte le sue ripercussioni negative sul clima e sulla salute con una tecnologia che esiste ed è pronta, oppure tutelando i salari dei loro genitori?

Questo è solo un esempio, ma se ne potrebbero fare a decine, a partire dall’Ilva di Taranto, città che a causa del mega impianto di produzione dell’acciaio presenta il 30% in più di tumori infantili. Ma lo Stato ha fatto di tutto per mantenere attiva una delle poche realtà fortemente industrializzate dell’area, nonché un soggetto cardine del settore in Italia.

Qui non c’è soluzione per capra e cavoli!

Su cosa la fondiamo questa Repubblica?

Io una risposta non ce l’ho, davvero, ma per piacere smettiamola di ergerci a baluardo del lavoro come fondamento del nostro vivere comune.

Related Posts

One Comment

  1. Loris
    Nov 14, 2017

    Grazie Francesco
    Credo che le scelte dei governi siano dettate dalle lobby (intese sia le aziende produttrici che le organizzazioni aindacali) più che dalla costituzione. Ad ogni modo un’idea diversa ce l’avrei anch’io ….

Leave a Comment

Your email address will not be published.